Ammissione alla laurea magistrale

Per l’iscrizione al Corso di Laurea magistrale in Scienze della Natura è richiesto il possesso da parte dello studente di determinati requisiti curriculari e di una adeguata preparazione personale.

Requisiti curriculari

L’immatricolazione è subordinata al possesso di almeno uno dei seguenti requisiti curriculari:

  1. a) aver conseguito una laurea triennale della classe L-32 (Scienze e Tecnologie per la Natura) secondo l’ordinamento dettato dal DM 270/2004;
  2. b) aver conseguito una laurea triennale nella classe 27 (Scienze e Tecnologie per la Natura), secondo l’ordinamento dettato dal DM 509/99;
  3. c) essere in possesso di una qualunque laurea e aver acquisito non meno di 54 Crediti Formativi Universitari (CFU), tra i settori MAT/01-09, FIS/01-08, CHIM/01-03, CHIM/06, BIO/*, GEO/* e AGR/*, di cui almeno 18 CFU nei settori BIO/*;
  4. d) essere in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo dal Consiglio didattico e aver superato una prova di conoscenza della lingua italiana;
  5. e) l’accesso alla Laurea Magistrale è consentito, entro il termine stabilito dall’Ateneo, anche a chi sia in procinto di conseguire un titolo di studio utile (Immatricolazione sotto condizione) e che, all’atto della scadenza per la presentazione della domanda di ammissione, abbia acquisito almeno 150 crediti formativi.

Verifica dell’adeguatezza della preparazione personale

Gli studenti possono immatricolarsi subordinatamente alla verifica dell’adeguatezza della preparazione personale; la verifica dell’adeguatezza della preparazione dello studente, è effettuata da apposita Commissione nominata dal Consiglio didattico, mediante un colloquio.

Dal 1° luglio sono aperte le iscrizioni al colloquio per il corso di laurea magistrale in Scienze della Natura.

Gli interessati sono pregati a iscriversi al colloquio seguendo le istruzioni riportate al link https://web.unipv.it/wp-content/uploads/2020/05/Modalit%C3%A0-di-Verifica-dei-Req-Curric-e-prep-iniziale-LM-agg-27-mag.pdf

 

La verifica dell’adeguatezza della preparazione personale non è richiesta per gli studenti che abbiano conseguito, presso Università italiane con una votazione non inferiore a 90/110, una laurea nella classe L-32, secondo l’ordinamento didattico ex D.M. 270/04, ovvero nella classe 27, secondo l’ordinamento didattico ex D.M. 509/99.

Al fine di consentire l’accesso anche a laureati con elevata preparazione, provenienti da percorsi formativi non perfettamente coerenti con i requisiti richiesti, si può prevedere per tali laureati un diverso percorso di ingresso e/o specifiche prove di ammissione.

Data della prova

Il colloquio di ammissione si terrà in data 23 ottobre 2020 a partire dalle ore 10 su piattaforma informatica. L’iscrizione al colloquio è ammessa fino a 1 giorno prima del colloquio stesso.